Mission

 

Il progetto iniziale (1999) si era proposto di raccogliere in un unico contenitore virtuale le testimonianze scritte, edite e inedite, di carattere documentario e librario relative alla storia del Patriarcato di Aquileia. Il rinnovato sito-portale web del “Progetto Patriarcato di Aquileia - Archivum Forojuliense” risponde ora a tre primarie esigenze progettuali:

1. Fornire agli interessati delle chiavi di lettura semplificata per inoltrarsi e meglio interpretare il dedalo di intrecci storici in cui si sviluppa la storia dell’istituzione patriarcale aquileiese, Chiesa-Madre nell’Alto Adriatico e faro di fede e di Cultura per molti Popoli dell’Europa centro-orientale.

2. Proporre agli studiosi e agli appassionati un “sistema” di consultazione e di servizi archivistici on-line che consentano una panoramica organica delle ricchezze archivistiche e documentarie inerenti il Patriarcato di Aquileia e disseminate negli archivi di mezza Europa, a partire dagli Archivi di Cividale del Friuli e, primo fra tutti, quello del Capitolo di S. Maria Assunta, dal 1860 suddiviso fisicamente tra omonima Parrocchia e Museo Archeologico Nazionale di Cividale. L’Archivio Capitolare è incluso nell’area archeologica del “Complesso episcopale e del Palazzo Patriarcale” inserita nella Lista del Patrimonio mondiale UNESCO

3. La terza esigenza primaria è stata originata dalla partecipazione attiva della Associazione Patriarcato di Aquileia (in stretto collegamento con la Parrocchia cividalese) alla costruzione, sin dal 2005, di Obiettivi ed Azioni inseriti nel Piano di gestione del sito-seriale “I Longobardi in Italia. Centri del potere (568-774 d.C.)” che, dal 25 giugno del 2010, è stato ufficialmente inserito nella Lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. In tale contesto è nata - fra le altre - la proposta della Associazione Patriarcato di costituire il “Polo storico-archivistico e documentario di Cividale” (Archivum Foroiuliense)”. Nell’ottica dei progetti presentati all’UNESCO ed approvati, il presente sito-portale web è destinato a costituire l’espressione on-line di organizzazione sistematica, di consultazione e di promozione progettuale, unitamente ad altri archivi storico-documentari inerenti la storia e l’arte dei Longobardi e, più in generale, i periodi alto-medievale e medievale.

Il valore e l’alto interesse culturale dell’attività svolta dalla Associazione - sviluppata in base a specifiche intese con la Soprintendenza Archivistica e la Soprintendenza ai Beni Storici e Artistici del Friuli Venezia Giulia - hanno portato, nel 2009, al riconoscimento della Associazione Patriarcato di Aquileia, da parte della Regione FVG, quale “Ente culturale di interesse regionale”.

L'Archivum Forojuliense si configura, dunque, come una banca-dati, estensibile nel corso del tempo e che - in base a determinate condizioni stabilite dal regolamento - potrà essere messa a disposizione degli utenti che ne facciano richiesta.

 

Chi Siamo

 

 

 

 

powered by START 2000